Sei in: Skip Navigation LinksHome > Uffici e Servizi > Uffici Demografici - Elettorale > Regime patrimoniale dei coniugi
Regime patrimoniale dei coniugi
Indietro

Il matrimonio instaura automaticamente il regime patrimoniale della comunione legale dei beni.
I coniugi possono, però, scegliere il regime della separazione dei beni:

  • al momento della celebrazione del matrimonio, rendendo apposita dichiarazione al celebrante (Ufficiale di Stato Civile, Parroco o altro Ministro del Culto)
  • successivamente al matrimonio, con convenzione stipulata avanti ad un notaio.

Il regime patrimoniale determina la regolamentazione giuridica degli acquisti effettuati dai coniugi durante il rapporto matrimoniale.
N.B.: per qualsiasi cambiamento del regime patrimoniale, dopo il matrimonio, occorre rivolgersi ad un notaio per la stipulazione di un'apposita convenzione.
La convenzione verrà poi trasmessa dal notaio all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di celebrazione del matrimonio, ai fini dell'annotazione sull'atto di matrimonio.